Vai ai contenuti

Menu principale:

fine anno 2019

ARCHIVIO > A.S. 2018 - 2019 > Infanzia Baldo Morin
Chioggia nel cuore
Sold-out al Palazzetto dello sport di Borgo S. Giovanni per l’evento “Festa di fine anno" della Scuola dell’Infanzia “C. Baldo Morin”, giovedì 13 giugno.
I protagonisti, 208 bambini della scuola dell'infanzia Carmenni Baldo-Morin dell’istituto comprensivo Chioggia 3, si sono presentati  al folto pubblico che gremiva gli spalti,  trasformati in gabbiani, pescatori, ortolani,  ballerine danzanti al ritmo dell’orologio Dondi, leoni di Piazzetta Vigo!
“Chioggia, luogo del cuore” il tema della programmazione  dell’intero anno scolastico. I più piccoli della scuola (i gabbiani) ci hanno fatto volare sulle ali della fantasia sopra la nostra incantevole città, mentre il canto “Issa, issa la vela” dei “medi” ci ha coinvolto nella riscoperta delle attività più tipiche del nostro territorio come la pesca e la cura degli orti. Ai più grandi il compito di fare da ciceroni per la città: ecco allora il Ponte di Vigo, simbolo di legami che tutti siamo chiamati a  realizzare con chiunque. Non poteva mancare neppure il richiamo a rispettare ed amare il nostro ambiente, mantenendo pulito il  pianeta terra. Positivo l’apporto  offerto durante l’anno scolastico,  dai maestri del  “Progetto Musica”, che hanno arricchito, attraverso un repertorio tradizionale chioggiotto e giochi musicali, il programma della mattinata. Il saluto finale dei “remigini” ha suscitato entusiasmo e commozione sia tra il personale della scuola  (insegnanti, personale ausiliario) sia tra nonni  con gli occhi lucidi e genitori disk jockey , che hanno accettato la sfida di mettersi in gioco in un vero e proprio  clima di famiglia. Tanta la riconoscenza espressa dai genitori per il tratto di percorso fatto assieme alle maestre con l’obiettivo di far crescere sotto tutti i punti di vista questi bambini.  Un grazie doveroso alle maestre: Patrizia, Marina, Giselda e Barbara, colleghe che, dopo tanti anni di dedizione alla scuola, potranno godere la  meritata pensione!

Alcuni momenti della festa
Torna ai contenuti | Torna al menu