Vai ai contenuti

Menu principale:

Premiazioni pratica sportiva

ARCHIVIO > A.S. 2018 - 2019 > Secondaria Olivi
AVVIAMENTO ALLA PRATICA SPORTIVA A.S. 2018-2019
Anche quest'anno, nella nostra scuola, la secondaria di primo grado “Giuseppe Olivi”, si è tenuto l’avviamento alla pratica sportiva, progetto proposto dal MIUR e diretto dal professore di scienze motorie e sportive Marco Bellemo.
In questa attività pomeridiana gratuita, divertente e salutare, sono stati coinvolti moltissimi ragazzi negli sport di calcio e pallavolo. Noi ragazzi, per ciascuno dei due sport, siamo stati divisi in 6 squadre, ognuna con un diverso nome di nazione. Durante questi 5 incontri di circa un'ora, le squadre si sono sfidate una contro l'altra cercando di accumulare punti per arrivare in cima alla classifica guadagnando, rispettando le regole, le medaglie che verranno consegnate il giorno delle premiazioni, il 30 aprile.
La pratica sportiva è stata un'attività significativa e divertente, sia dal punto di vista dello sport in sé stesso che dal punto di vista sociale perché ci ha fornito la possibilità di affinare le nostre tecniche di gioco, di stare con altri ragazzi della nostra età permettendoci di fare nuove amicizie e di conoscerci meglio. Grazie a questo progetto abbiamo imparato a stare in una squadra, ad aiutarci a vicenda, a sollevarci dopo la sconfitta, a rispettarci, ad esultare condividendo la gioia e a confortarci dopo le delusioni, a impegnarci tutti per uno stesso obiettivo. Semplicemente abbiamo imparato a stare insieme in gruppo, cosa fondamentale nella nostra società. In un clima di entusiasmo, di rispetto ma anche di adrenalina, tutti, dai più grandi ai più piccoli, sono stati i protagonisti di questi momenti speciali e indimenticabili. Questa esperienza ci ha permesso di arricchire noi stessi e gli altri, di diventare essenziali in un gruppo, di capire l'importanza di ogni persona. Ciò che conta non è tanto la vittoria, una medaglia, ma tutto quello che c'è dietro, le emozioni, i sentimenti, gli stati d’ animo. Facile dire primo, secondo, terzo o ultimo: non conta la meta ma la strada per raggiungerla. Questa attività, per noi giovani, noi prossimo futuro, è stata essenziale per imparare cosa sia lo sport ma soprattutto i suoi importantissimi valori. Lo sport è movimento e il movimento fa bene alla salute. Lo sport è sfogo tramite il quale si trasforma la tensione in grinta. Lo sport è tristezza, quella magari di una sconfitta, ma non c'è arcobaleno senza la pioggia. Lo sport è gioia che va condivisa. Lo sport è fatica, ma niente è facile, nulla è impossibile. Lo sport è vittoria non solo sugli altri, ma su sé stessi. Lo sport è passione che fornisce equilibrio sociale e mentale. Lo sport è un obiettivo, tocca a noi raggiungerlo. Lo sport è libertà, quella cosa leggera ed essenziale che possiamo sfiorare soltanto con la punta delle dita. Lo sport è un colore, il nostro preferito, che colora il grande disegno della nostra vita. Ringraziamo la scuola per aver proposto tale attività, preziosa opportunità, e i professori che si sono impegnati al massimo per permetterne la realizzazione.
Grazie alla pratica sportiva ora so che lo sport è un muscolo, non un muscolo qualsiasi, lo sport è cuore.
GAIA CAVALLARIN 3 A
Locandina dell'evento
Collage di foto della premiazione
Torna ai contenuti | Torna al menu